Furti di metalli. La Mobile scova tonnellate di ottone rubato. Tre denunciati

Nel cassonetto il carico di ottone rubato

Nel cassonetto il carico di ottone rubato

2/7/2014 – Un carico di ben tre tonnellate e mezzo di ottone nichelato è stato scoperto dalla Squadra Mobile della Polizia reggiana in un’azienda di rottamazione metalli di Scandiano. Tre persone denunciate per ricettazione.

Il 18 giugno il titolare di una ditta di Correggio aveva denunciato il furto all’interno della propria azienda di un cospicuo quantitativo di componenti metallici in ottone nichelato, circa tre tonnellate e mezzo. Le indagini condotte dagli uomini del dottor De Iesu, condotte con i metodi tradizionali (sopralluoghi tra Reggio e Modena, “soffiate” di fonti confidenziali), hanno portato a un’azienda per la rottamazione ed il riciclo di metalli di Scandiano.

Nel primo pomeriggio di lunedì scorso la Squadra Mobile ha effettuato una perquisizione nell’area di pertinenza del rottamaio scandianese: qui, celate all’interno di due cassoni, gli agenti hanno scoperto e sequestrato 3,45 tonnellate di refurtiva, per un valore commerciale di 30 mila euro, sottratta all’azienda correggese, il cui titolare ne ha poi riconosciuto la proprietà.

Il 40enne C. V., il 42enne C. L. e il 43enne B. S., i primi due reggiani e il secondo modenese, sono sono stati denunciati per ricettazione in concorso. Proseguono le indagini per risalire agli autori del furto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *