Ma quanta gente gira armata. Due persone col coltello in tasca bloccate al varco del Tribunale

18/7/2014 – In due giorni due persone hanno cercato di entrare a palazzo di Giustizia con coltello in tasca. Sono state bloccate al varco del metal detector ed entrambe denunciate.

Alle 9,30 l’allerme è scattato perchè il metal detector ha segnalato un oggetto metallico addosso a un magrebino incensurato e in regola col permesso di soggiorno.

La Volante inviata in Tribunale ha sequestrato un piccolo coltello a serramanico della lunghezza complessiva di cm 13, di cui 6 di lama, prodotto in Sardegna con manico in corno.

Il possessore del coltello, custodito in una tasca dei pantaloni, ha dichiarato agli Agenti che si era trattato di una dimenticanza dovuta alle ridotte dimensioni dell’oggetto che era uso utilizzare come portachiavi.

S. O., 30 anni, di origini magrebine, già noto alla Polizia per pregresse vicende, veniva accompagnato in Questura e denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

Mercoledì mattina, alle 11,30, sono invece intervenuti i carabinieri del nucleo operativo perchè un argentino residente nel parmense aveva tentato di fare ingresso nel Tribunale di Reggio Emilia, sempre con un coltello in tasca. A suo carico, quindi, una segnalazione per porto abusivo di armi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *