Frigo strapieno, ma a ufo: compra per 900 euro e paga con un assegno rubato

1/7/2014 – Aveva pensato bene di rifornire la propria dispensa con generi alimentari acquistati da un esercizio commerciale di Bibbiano, pagando con un assegno rubato.

I fatti risalgono al 17 giugno quando un reggiano di 45 anni, già noto alle forze dell’ordine, ha acquistato, in quel negozio, generi alimentari per ben 900 euro. Si può immaginare il travaso di bile dell’esercente quando ha portato l’assegno all’incasso e gli stato respinto perchè di provenienza illecita. Da qui la denuncia ai Carabinieri di Bibbiano che, ultimate le indagini, sono riusciti ad individuare l’autore della truffa.

Gli accertamenti hanno inoltre appurato che l’assegno proveniva da un furto perpetrato a Savona nel settembre del 2012. Il 45enne è stato segnalato alla magistratura reggiana, dinanzi alla quale dovrà rispondere dei reati di truffa ai danni del commerciante e ricettazione dell’assegno rubato.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *