Due delinquenti si spacciano per tecnici Iren e truffano anziana. Spariti ori per diecimila euro

30/7/2014 – I Carabinieri da ieri sono alla ricerca di due uomini che, attorno alle ore 13.00, qualificandosi come tecnici dell’Iren si sono introdotti nell’abitazione di un’anziana a Reggio e, con il pretesto di effettuare delle verifiche all’impianto idraulico, l’hanno derubata di monili in oro per un valore complessivo di circa diecimila euro.

Il fenomeno degli anziani raggirati, nonostante gli sforzi dei carabinieri, non accenna a regredire e per questo il comandante provinciale dell’Arma ha lanciato l’ennesimo appello ai cittadini perché diffidino di chiunque si presenti alla loro porta come delegato di qualsivoglia azienda fornitrice di servizi.

“La porta d’ingresso va lasciata sempre chiusa, e il fatto va immediatamente segnalato al 112 o a un congiunto”. L’invito è rivolto anche ai familiari degli anziani, ai quali i Carabinieri raccomandano di sensibilizzare in tal senso i propri congiunti, e di segnalare ogni fatto di rilievo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *