Correggio, incendio devasta appartamento. Due persone salvate dai Carabinieri: uomo intossicato, è gravissimo

15/7/2014 – Due persone sono state salvate dai carabinieri, questa notte, in un appartamento andato a fuoco a Correggio. Questa notte poco prima delle 2.00 i Vigili del Fuoco e i militari della locale stazione sono intervenuti a Correggio per un incendio in un’abitazione di via Pirandello n.3.

Le fiamme si sono sviluppate in una stanza al terzo e ultimo piano del fabbricato. All’arrivo delle squadre dei vigili del fuoco, i Carabinieri stavano ponendo in salvo i due occupanti l’appartamento. Particolarmente gravi le condizioni di un uomo di 65 anni, Lamberto Stachezzini, ricoverato al Santa Maria Nuova in condizioni gravissime per intossicazione da fumo. È in Rianimazione e la prognosi è riservata. Con lui c’era una donna disabile di 53 anni, che non avrebbe subito danni.

Mentre la donna, 53 anni affetta da disabilità, non ha subìto gravi danni da intossicazione, il 65enne Lamberto Stachezzini è stato ricoverato all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia in gravissime condizioni: attualmente si trova nel reparto di Rianimazione in prognosi riservata.

L’origine del rogo è senz’altro accidentale, stando ai primi accertamenti potrebbe essere dovuta a una sigaretta lasciata accesa o addirittura lasciata sul divano.

Per lo spegnimento delle fiamme sono occorse oltre due ore di lavoro.
Gravi i danni all’appartamento che al momento non è utilizzabile, così come il sottotetto. Danni minori anche agli appartamenti accanto e sottostanti.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Luca Rispondi

    16/07/2014 alle 10:30

    4 piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *