Caso Terremerse, il Pm chiede condanna a 2 anni e 6 mesi per il fratello di Vasco Errani

15/7/2014 – Caso Terremerse: dopo la condanna di Vasco Errani a un anno per falso ideologico, ieri il Pm di Bologna Antonella Scandellari ha chiesto la condanna a 2 anni e 6 mesi di carcere per Giovanni Errani, fratello del governatore dimissionario dell’Emilia-Romagna, per un altro procedimento relativo ai contributi assegnati dalla Regione alla coop agricola di Bagnacavallo di cui Errani era presidente.

Si tratta di una presunta truffa nel finanziamento di un milione dalla Regione ottenuto nel 2006 per costruire una cantina a Imola. La Regione è parte civile. Giovanni Errani non era presente in aula.

Al termine della discussione delle parti, è stata rinviata l’udienza del processo. La data per le repliche e la probabile sentenza sarà stabilita domani in un’udienza ‘interlocutoria’ fissata dal giudice del tribunale di Bologna, Nadia Buttelli.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *