Seta esagerata. Da martedì obbligo di timbrare a ogni cambio di bus, altrimenti multa come ai “portoghesi”

28/6/2014 – A partire da martedì 1° luglio anche sui bus del bacino provinciale di Reggio Emilia entrerà in vigore l’obbligo di convalida dei titoli di viaggio ad ogni salita in vettura. Lo ricorda la direzione Seta, in conformità alle regole del tariffario regionale. La multa sarà salata, come se il cliente fosse sprovvisto di biglietto. Una vera esagerazione e anche un’ingiustizia, perché una semplice dimenticanza mette il malcapitato cliente sulle stesso piano di chi viaggia a sbafo. Per contro, Seta non paga mai per i suoi disservizi che si moltiplicano a vista d’occhio.

«L’obbligo – precisa Seta – vige anche per i viaggi effettuati in interscambio, e deve essere assolto prima di prendere posto (o a terra, in caso di utilizzo del servizio ferroviario)». La mancata convalida di un biglietto (eccetto i titoli emessi da macchine a bordo da mostrare al conducente) equivale al mancato possesso del titolo di viaggio «e pertanto verrà sanzionata sulla base delle norme in vigore». La mancata convalida di un abbonamento in corso di validità comporta comunque una sanzione minima di 6 euro, da pagare entro 5 giorni. (p.l.g.)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *