S. Martino in Rio: tentano di aprire cassaforte con un flessibile e incendiano la casa

1/6/2014 – Il tentativo di aprire la cassaforte con un flessibile è stata la causa che ha provocato un incendio al piano rialzato di un’abitazione su due livelli, ubicata in Via San Rocco di San Martino in Rio, di proprietà di un 46enne reggiano.

E’ successo ieri sera, verso le 22,30, quando i Carabinieri di San Martino in Rio e i Vigili del Fuoco sono intervenuti presso un’abitazione di Via San Rocco a San Martino, dove si era sviluppato un incendio. Incendio che come accertato dai rilievi pare sia da ricondurre a un maldestro tentativo di furto.

Secondo la ricostruzione investigativa i ladri sono entrati forzando un’inferriata sul retro, hanno messo a soqquadro la casa e poi hanno cercato di aprire la cassaforte con un flessibile posto su un piccolo ambiente del piano rialzato. Ma le scintille del flessibile sono finite su della carta dando origine all’incendio. A quel punto sono fuggiti, mentre l’allarme giunto al 112 dei Carabinieri veniva girato ai Vigili del Fuoco che intervenivano sul posto con tre squadre che domavano l’incendio che si è propagato al piano rialzato della casa.

I danni riportati sono molto ingenti, ma l’abitazione è agibile. Sui fatti fervono le indagini dei Carabinieri.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *