Op. fatture false. Gianluca Salsi, figlio di Mirco, si è dimesso da presidente della Reggiana Gourmet

20/6/2014 – Dopo il coinvolgimento come indagato nell’operazione Octopus (il mega giro di fatture false per 33 milioni di euro, che avrebbe fatto capo al giornalista e volto di Telereggio Marco Gibertini), Gianluca Salsi, figlio di Mirco Salsi, si è dimesso da presidente della Reggiana Gourmet, l’azienda di Bagnolo diventata una stella internazionale della gastronomia industriale reggiana, con cappelletti, pasta ripiena e pasta fresca. L’ex presidente ha lasciato anche la carica di consigliere di amministrazione.

La Reggiana Gourmet è stata fondata da Mirco Salsi, arrestato (ai domiciliari) nell’ambito dell’inchiesta come presunto componente dell’associazione a delinquere, mentre il figlio Gianluca per alcuni giorni ha subito il divieto di dimora a Reggio. La carica di presidente e legale rappresentante della Reggiana Gourmet sarà assunta per i prossimi tre anni da Matteo Cugini.

Ecco la nota della società di Bagnolo:

In merito alle recenti notizie giornalistiche diffuse nelle cronache locali legate all’inchiesta condotta dalla Procura di Reggio Emilia c.d. “Octopus”, la società Reggiana Gourmet S.r.l. dichiara:

Reggiana Gourmet S.r.l. è completamente estranea alla menzionata inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Reggio Emilia. La società non è accusata di alcun illecito, né è in nessun modo coinvolta nell’attività del sig. Mirco Salsi, il quale non è socio di Reggiana Gourmet S.r.l. né ricopre alcuna carica amministrativa. Il presidente della società – sig. Gianluca Salsi – è stato indagato nella menzionata vicenda per fatti di natura strettamente personale.

Lo scorso 16 giugno Gianluca Salsi ha reso interrogatorio alla presenza del Giudice per le indagini preliminari ed il pubblico ministero, contestando le accuse e chiarendo la propria posizione. All’esito dell’interrogatorio il Giudice ha revocato ogni misura cautelare e ad oggi il sig. Gianluca Salsi è completamente libero, sottolineando l’estraneità agli addebiti contestati.

In ogni caso il sig. Gianluca Salsi, al fine di evitare ogni lesione all’immagine della Reggiana Gourmet S.r.l. – già pesantemente, quanto ingiustificatamente sotto attacco in questi giorni – ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni dalla carica di Presidente della società, da tutte le cariche sociali e da Membro del Consiglio d’Amministrazione.

Il Sig. Matteo Cugini assumerà, non appena espletate le formalità necessarie, la carica di Presidente del Consiglio d’Amministrazione e Legale Rappresentante nonché Amministratore Delegato con i più ampi poteri per i prossimi 3 anni“.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *