Ligonchio, tragedia alla “Modena 100 ore”. Jaguar d’epoca nel burrone, muore il pilota Antonio Bertini

7/6/2014 – Tragedia alle 12,30 di oggi nei pressi di Ligonchio, al passaggio della Modena 100 ore, la prestigiosa competizione internazionale per auto d’epoca in corso dal 3 giugno.

Una Jaguar Marcos 1800 Gs è uscita di strada ad alta velocità e nell’incidente è morto il pilota, Antonio Bertini di 48 anni, residente in Svizzera. Pressochè illeso il navigatore, l’inglese Adam Cunnington.

Il sinistro è avvenuto a Ospitaletto, all’altezza del km 21 della strada provinciale 18 del passo di Pradarena.
Sul posto la Polstrada di Castelnovo Monti, che ha proceduto ai rilievi di legge, e i Carabinieri di Ligonchio.

Per cause ancora in via d’accertamento, la Jaguar nell’affrontare una curva destrorsa ha tirato dritto finendo in un dirupo. Il pilota è deceduto a causa delle lesioni riportate nell’impatto.

Sono intervenuti sul posto anche mezzi e sanitari inviati dal 118. La salma della vittima sarà posta a disposizione della Procura reggiana titolare dell’inchiesta.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *