Pasticci elettorali. A Jano lista di centrodestra “ripulite” dalle preferenze

12/6/2014 – Scoperta un’altra anomalia nei risultati elettorali: questa volta riguarda una sezione del comune di Scandiano, la 15 di Jano, dove non sono state attribuite preferenze alla lista unitaria di Forza Italia, Ncd e Uniti per Scandiano.

Il caso, scoperto solo ieri sera dalla stampata del verbale di seggio, viene denunciato dal consigliere Giuseppe Pagliani, capolista FI in Provincia.

«C​on profonda amarezza – scrive Pagliani – abbiamo rilevato che nella sezione elettorale n. 15, sita in Via Seminario 18 a Jano, non sono state attribuite preferenze ai candidati della lista FI-NCD-FDI UNITI PER SCANDIANO.

Quel seggio aveva come presidente la Signora Elisa Colli. Nei giorni scorsi abbiamo incontrato ben sette elettori scandianesi del medesimo seggio che sono pronti a testimoniare la mancata veridicità che risulta nella banca dati elettorale.

Un esposto verrà da noi presentato in quanto, anche a Scandiano, il risultato dello scrutinio non è stato fedelmente rappresentato. Questo caso ci disturba fortemente e ci pone nella condizione di dubitare, almeno parzialmente, della veridicità dei risultati. Oltre agli atti di grave discriminazione e vandalismo, subiti dalla candidata sindaco Elena Diacci, ci troviamo nuovamente a registrare delle anomalie.

Nel consiglio comunale di insediamento solleveremo questa grave irregolarità del seggio di Jano, presieduto da Colli Elisa».

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *