Miniserra per marijuana (con lampade alogene) nella cameretta di un ragazzo col pollice verde

19/6/2014 – A 18 anni appena compiuti è un vero talento nel quale si incrociano inventiva, pollice verde e passione per la tecnologia. Questo ragazzo ha realizzato una mini piantagione di marijuana nella sua cameretta, facendo crescere le pianticelle in modo accelerato grazie a un paio di lampade alogene.

Tuttavia non è riuscito a ingannare i Carabinieri del paese. I militari di Rubiera lo tenevano d’occhio da qualche tempo e ieri pomeriggio, notandolo in attesa in Viale Resistenza, lo sottoponevano a controlli trovando i riscontri ai loro sospetti.

All’interno degli slip infatti il diciottenne nascondeva un involucro con 5 grammi di marijuana. Da qui una perquisizione domiciliare che ha portato a una scoperta singolare. Nella camera da letto il giovane aveva ricavato una serra costituita da un cartone alto 80 cm con base quadrata di mezzo metro, interamente rivestita con carta stagnola, comprensiva di due lampade alogene ad alto potere calorico che scaldavano due rigogliose piante di marijuana alte 25 cm, contenute in altrettanti vasi.

Nel giardino dell’abitazione, invece, aveva collocato tre vasi con tre piantine pronte per essere portate in serra onde assicurarne la crescita. La marijuana e le piante unitamente ad un bilancino elettronico di precisione e a materiale idoneo al confezionamento delle dosi, è stato sequestrato dai Carabinieri di Rubiera che alla luce dei fatti hanno denunciato il giovane alla Procura.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *