L’affaire Fiere e le azioni Autobrennero: esposto alla Corte dei Conti contro la Provincia

15/6/2014 – E’ guerra aperta per la decisione della presidente della Provincia Sonia Masini – ratificata dal consiglio pur con defezioni dalla maggioranza – di mettere 15 milioni di euro in azioni dell’Autobrennero nella società Fiere di Reggio in concordato.

giuse dueDopo la battaglia di giovedì in consiglio, il gruppo di Forza Italia ha deciso di presentare un esposto alla Corte dei Conti, conferendone l’incarico all’avvocato Anna Paola Fontana di Modena.

Ciò al fine – dichiara il capogruppo azzurro Giuseppe Pagliani – “di segnalare e cassare la scelta politica scellerata di indirizzare circa 15 milioni di Euro di valore da parte della provincia alla società Fiere di Reggio a garanzia del concordato, con la relativa vendita di azioni dell’Autobrennero in permuta di un’area posta a fianco delle attuali Fiere di Reggio”.

“La nostra scelta è stata obbligata – rimarca l’esponente di Forza Italia – di fronte all’atto di imperio posto dalla presidente Masini quale ultima scelta di indirizzo politico dell’ente Provincia”. Domani, lunedì, saranno chiesti atti e verbali del consiglio in copia, e l’esposto alla magistratura contabile sarà materialmente depositato nei prossimi giorni.

“A nostro parere si è agito con arroganza contro l’interesse dei reggiani che in questi anni hanno assistito a troppi errori della Presidente Masini. Il nostro auspicio è che finalmente per una volta si possa ricondurre a civili responsabilità dei consiglieri che hanno votato a favore e della Giunta un errore patrimoniale gravissimo compiuto dalla presidente Sonia Masini”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *