Controlli stradali: i carabinieri di Correggio scovano un panetto di hashisc nell’auto di senegalese incensurato

23/6/2014 – Nel corso dei normali controlli sul territorio, i Carabinieri di Correggio hanno preso un uomo di 30 anni, senegalese incensurato, con un etto di hashisc. È stato arrestato ieri sera a Budrio, in via Per Reggio, e questa mattina comparirà in Tribunale, difeso dall’avvocato Michele Galli, per rispondere di detenzione di sostanza stupefacenti ai fini di spaccio.

L’operazione antidroga, come accennato, è “figlia” dell’attività di controllo del territorio: proprio attraverso il presidio delle strade i Carabinieri di Correggio, a un posto di controllo, ieri sera hanno intimato l’alt a un’autovettura su cui viaggiava il senegalese che, durante la verifica dei documenti, si è tradito a causa del suo nervosismo. Così i militari hanno proceduto alla perquisizione dello zainetto che il giovane aveva nel sedile posteriore, e dallo zainetto è saltato fuori un panetto con oltre un etto di sostanza stupefacente tipo hashisc.

All’uomo, che convive con una cittadina italiana, non veniva rinvenuto ulteriore stupefacente o materiale illecitamente detenuto. Alla luce dei fatti e riconducendo la detenzione dello stupefacente ai fini di spaccio, l’uomo veniva arrestato.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *