Un altro incendio doloso a Reggiolo: brucia il Berlingo di muratore calabrese

5/5/2014 – Vendetta, ricatto o intimidazione mafiosa che sia, un nuovo incendio doloso ha “illuminato” la notte della Bassa reggiana. Poco dopo la mezzanotte i vigili del fuoco di Guastalla sono intervenuti a Reggiolo in via Tiepolo 53 per l’incendio che di un furgone Citroen Berlingo parcheggiato nel cortile di un’abitazione e di proprietà di un muratore del crotonese, che risiede a Guastalla e che lavora per un’impresa edile.

Poco dopo sul posto sono arrivati anche i carabinieri della locale stazione, che hanno svolto il sopralluogo tecnico insieme ai vigili: le fiamme erano state appiccate da qualcuno mediante liquido infiammabile; nei pressi del mezzo è infatti stata rinvenuta una bottiglia di plastica pressoché disciolta dal rogo e che probabilmente conteneva  benzina.

Il proprietario, incensurato, non risulta aver subìto alcuna minaccia. I danni sono sembrano gravi. Indagano i carabinieri.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *