Il mitomane del finto attentato a Renzi
tenta il suicidio alla Mediopadana

19/5/2014 – Alle ore 14.00 circa le Volanti della Polizia di Stato, unitamente a personale del Posto Polfer di Reggio Emilia, sono intervenuti alla stazione Mediopadana dell’Alta Velocità: una segnalazione al 113 aveva lanciato l’allarme per una persona con intenti suicidi.

Gli operatori, dopo aver prontamente dato l’allerta e interrotto la linea elettrica ferroviaria, si concentravano alla ricerca dell’uomo, che immediatamente veniva rintracciato sui binari della Mediopadana, posizionato davanti al locomotore di un treno AV, che nel frattempo aveva arrestato la propria corsa.

Il soggetto veniva identificato per T. S., il “mitomane” che nella giornata del 17 maggio u.s. aveva preannunciato un attentato al Presidente del Consiglio in occasione del comizio politico tenutosi in questa piazza Prampolini.  Lo stesso, accompagnato fuori dalla sede ferroviaria, veniva trasportato presso il locale pronto soccorso e in seguito ricoverato presso il reparto diagnosi e cura.

La motivazione del tentativo del gesto sono tuttora in fase di accertamento negli Uffici della Questura.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *