Sventata rapina alla Cassa di Cesena. Quattro uomini fermati dalla Polizia

9/5/2014 – Oggi pomeriggio la Polizia a Reggio ha bloccato quattro persone in flagranza di reato: stavano per rapinare una banca.

Erano le ore 15,35 quando un poliziotto libero dal servizio, mentre percorreva via Fratelli Cervi, si accorgeva dei movimenti sospetti  di alcuni individui, peraltro tutti con la parrucca, che poco prima avevano tentato di entrare nella filiale della  Cassa di Risparmio di Cesena sita all’angolo di via Camurri.

L’Agente avvisava il 113 e seguiva i sospetti che intanto raggiungevano i loro complici e si allontanavano a bordo di due vetture.

Le Volanti ben presto li raggiungevano e i quattro uomini, tre italiani e un dominicano, venivano fermati.

Le indagini sono ancora in corso perchè non sono state ritrovate armi, quindi non è stato possibile formalizzare l’arresto dei quattro.

 

 

Sono invece più chiare le dinamiche del fatto. I poliziotto libero dal servizio notava e seguiva con circospezione un individuo con una vistosa parrucca che partito dalla filiale della Banca di Cesena, camminava sulla ciclabile di via Fratelli Cervi fino ad un parcheggio, dove si ricongiungeva con altri due uomini, uno dei quali ugualmente travisato, e saliva a bordo di una Fiat Panda. I sospetti si mettevano quindi in marcia in direzione Parma. Sempre seguiti dal poliziotto sula sua auto privata, gli individui svoltavano in via Plinio dove, entrati in un parcheggio, abbandonavano la Panda e –già privi del camuffamento- salivano a bordo di una Punto e di una Hyundai, allontanandosi in fretta.

La carovana composta presumibilmente dalle due macchine e da un’altra ancora da identificare, veniva costantemente seguita dall’operatore, che intanto era in comunicazione con il 113  e chiedeva l’intervento dei colleghi.

Nel frattempo il Direttore della Filiale della citata Banca chiamava il 113 segnalando di aver impedito poco prima l’accesso ad uno strano individuo evidentemente camuffato con una parrucca.

Le Volanti e le pattuglie della Squadra Mobile sopraggiunte dopo un non agevole tragitto, dovuto al traffico,  bloccavano le due vetture a Mancasale e nei pressi di Bagnolo in Piano.

Nel primo caso la vettura imboccava una strada senza uscita e due degli occupanti riuscivano a fuggire a piedi.

Le indagini, sulla scorta delle testimonianze dei dipendenti della banca e delle riprese della videosorveglianza, sono curate dalla Squadra Mobile.

La Fiat Panda è risultata rubata e, dopo gli accertamenti del caso, è stata restituita al legittimo proprietario.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *