Recuperato il relitto del Piper precipitato in aprile sul monte Casarola

24/5/2014 – Questa mattina i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Castelnovo Monti hanno proceduto al recupero del monomotore precipitato ai primi di aprile in un costone a 1.280 metri di altezza, sul monte Casarola, nel territorio del comune di Ramiseto.

L’aereo era precipitato in una giornata caratterizzata da bufere di vento, nel volo di trasferimento da Genova a un aeroporto nei pressi di Berlino. All’interno del relitto capovolto del Piper 30, circa un mese fa, era stato trovato il corpo senza vita del pilota tedesco Hardy Kalitzi di 56 anni, deceduto (il giorno del suo compleanno) probabilmente sul colpo a causa del forte impatto del piccolo mezzo aereo contro la parete montagnosa.

Ora l’atto finale con il recupero del Piper che sottoposto a sequestro dai Carabinieri di Castelnovo Monti sarà messo a disposizione dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo per le perizie di competenza finalizzate a far luce nell’inchiesta coordinata dalla Procura reggiana. Le operazioni di recupero sono state sovrintese dal Capitano Dario Campanella, comandante della Compagnia Carabinieri di Castelnovo Monti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *