Razzie nei garage: due reggiani arrestati a Casalgrande. Proprietario affronta uno dei ladri: entrambi contusi

13/5/2014 – Era nel balcone di casa sua, di notte, per fumare una sigaretta, quando ha visto due sconosciuti che risalivano la rampa dei garage condominiali dove avevano fatto razzia di utensili edili (trapani e avvitatori) e suppellettili in rame. Vistisi scoperti, i due riuscivano a dileguarsi a bordo di una Fiat punto Van nonostante l’immediato allarme dato dal derubato al 112.

E’ successo l’altra notte poco dopo le 2,30 a Scandiano, comune del comprensorio ceramico reggiano, con i Carabinieri di Casalgrande che intervenuti sul posto, constatavano il raid furtivo nei garage di un condominio di Via Papa Giovanni XXIII. E mentre nella zona scattavano le ricerche dei malviventi riusciti a dileguarsi, dopo circa mezz’ora al 112 giungeva altra telefonata da parte dello stesso derubato che aveva notato il ritorno degli stessi due ladri, tornati sul posto per completare l’opera.

In questo caso però l’uomo è sceso nei garage per affrontare i ladri. Uno si dileguava mentre con l’altro ingaggiava una colluttazione in conseguenza della quale entrambi rimanevano contusi. I carabinieri di Casalgrande giunti immediatamente sul posto riuscivano a bloccare il ladro identificato in un 50enne elettricista siciliano residente a Reggio Emilia, che veniva arrestato alla luce della flagranza del reato di furto aggravato.

Grazie allo sviluppo della targa parziale dell’auto con cui era fuggito il complice gli stessi Carabinieri di Casalgrande risalivano allo stesso che rintracciato poco dopo finiva in manette con la stessa accusa di concorso in furto aggravato. Quest’ultimo è stato identificato in un muratore casertano 47enne abitante a Reggio Emilia. Sia il derubato che il primo ladro arrestato venivano soccorsi e condotti in ospedale da dove venivano dimessi dopo le cure del caso. I due arrestati ora sono alla Pulce.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *