Piazza banconote false all’Esselunga. Arrestato nigeriano

12/5/2014 – Sabato il personale dell’Esselunga di viale Timavo, a Reggio, ha chiamato la polizia perché un nigeriano aveva tentato di spendere banconote false alle casse del supermercato cittadino.

Un dipendente della società avvicinava agli Agenti e consegnava loro quattro banconote da 20 euro che passate al lettore ottico erano risultate false.

Lo straniero, talmente preoccupato dalla scoperta delle banconote contraffatte, pagava con altri biglietti e si allontanava senza nemmeno prendere la merce acquistata. Salvo tornare a reclamare la merce pagata proprio quando era arrivata la Polizia.

L’uomo ha dichiarato di aver provato a piazzare le banconote per non rimetterci perché gli sarebbero state rifilate da altri. Intanto veniva trovato in possesso di un’altra banconota falsa da 10 euro. Gli agenti hanno così arrestato il cittadino nigeriano Aigbekaen Lucky Oti, 21 anni, con precedenti in materia di stupefacenti, per spendita di banconote false.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. bhè.. Rispondi

    13/05/2014 alle 01:29

    E’ già qualcosa che non abbia pagato con metanfetamine…

    Fateci sapere che fine fanno dopo l’arresto. Ovvero: subito fuori?
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *