Nasconde 12 dosi di eroina nelle ex Reggiane, occupata da extracomunitari. Nordafricano arrestato

20/5/2014 – Agenti della polizia municipale di Reggio Emilia hanno arrestato ieri mattina un nordafricano di 23 anni, Messaud Brahim, sorpreso mentre con un complice, riuscito però a fuggire, sistemava 12 dosi di eroina in un pozzetto interno a un ufficio abbandonato dell’ex Reggiane, in via Agosti.

L’altro, che prima di scappare era stato identificato, è un pregiudicato che ha appena finito di scontare 3 anni per droga nel carcere di Firenze. Gli agenti, ispezionando l’ex sede della direzione, occupata da extracomunitari e in stato di degrado e di disordine indescrivibili, hanno notato due persone all’interno di un ufficio con vetrata. Erano chinati, e non si sono accorti dell’arrivo silenzioso dei vigili.

Si è poi capito che si erano chinati verso un pozzetto nel quale erano state nascoste 12 palline di eroina, per un peso complessivo di 20 grammi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *