Annunci e tagli di nastri, la campagna elettorale fa miracoli last minute. Casalgrande Alto, siglato il contratto per la Casa Protetta

21/5/2014 – È stato siglato questa mattina, nel rispetto degli accordi presi da questa amministrazione, l’importante contratto per la realizzazione della Casa Protetta. L’accordo tra il Comune e il soggetto ATI (composto da Coopselios e Tecton) che si è aggiudicato l’appalto per la realizzazione di tale struttura, prevede un costo di 84 milioni (!? – ndr) di euro e 5.948.000 di costo di costruzione, per 75 posti letto complessivi.

Per il sindaco Rossi: «Vi è grande soddisfazione per la conclusione di un percorso durato diversi anni: a conclusione della mia esperienza amministrativa, sono contento di avere terminato l’iter burocratico e amministrativo del progetto. Chi sarà scelto dagli elettori dopo di me avrà in carico, a partire dalle prossime settimane, la gestione del cantiere per realizzare il progetto e successivamente l’operatività e funzionamento della struttura.

La Casa Protetta è un’opera che Casalgrande merita di avere sul proprio territorio. Come amministrazione, abbiamo creduto fortemente al valore di un’iniziativa ambiziosa che denota tutta la nostra attenzione per le famiglie, per dotare la terza età di adeguati luoghi di assistenza, di domicilio e di cura».

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *