“Istoreco e Anpi scandalosi sull’aggressione di Correggio”

di Roberta Rigon*

14/5/2014 – “Quello che leggo oggi sui giornali è raccapricciante! Istoreco e Anpi, organizzatori di quel grandissimo esempio di democrazia che sono queste giornate dei resistenti europei incontratisi a Correggio, sono, a dir poco, scandalose!

Prima di additare il centrodestra correggese come provocatore, avrebbero dovuto scusarsi con tutti i correggesi per i danni arrecati da costoro alla nostra bella città, che amiamo e alla quale teniamo. Subito dopo avrebbero dovuto assumersi la responsabilità dei danni arrecati e l’impegno di coprire interamente le spese di pulizia di tutto ciò che questi facinorosi hanno imbrattato. Perché devono pagare i correggesi? Già pagano profumatamente per la polizia municipale, la quale, è del tutto evidente, non era organizzata adeguatamente a questo evento!

No, niente di tutto questo, in sfregio totale ai correggesi che, forse non se ne sono accorti Istoreco e Anpi, non erano tutti alla manifestazione, anzi, son stati lontani dalla piazza propria a causa di queste presenze!

Nessuno controllo da parte degli organizzatori che hanno permesso un’aggressione gravissima. Un’organizzazione penosa che, come sempre, forte della propria verità pret-à-porter, permette a questa gente di dormire in piazza come fosse casa loro e agevola comportamenti antidemocratici, irrispettosi, volgari e offensivi…addirittura nei confronti delle donne presenti!

Giovani che amano la propria città erano in piazza un sabato pomeriggio di campagna elettorale per far conoscere le idee e le proposte che la loro lista mette in campo per le elezioni comunali del 25 maggio. Punto.

Amore per Correggio, passione per una politica al servizio dei cittadini, tempo dedicato a studiare le soluzioni ai mille problemi della città, impegno quotidiano a restituire ai cittadini correggesi la verità di ciò un’amministrazione comunale stratificata e monolitica nasconde da ormai 70anni, desiderio di giustizia, equità, democrazia e libertà. Questo muove i giovani di Centrodestra per Correggio che ieri, come tante altre volte, erano in piazza.

Istoreco e Anpi dovrebbero apprezzare chi dedica la propria vita ai cittadini, pur con idee diverse dalle loro.

No, prima di tutto la contrapposizione e il pre-giudizio che da sempre li caratterizza, che vede il nemico dietro ogni colonna, che disprezza chi non mitizza la resistenza.

Invito Istoreco e Anpi ad andare avanti, a pensare cosa potrebbero fare di utile per il futuro dei nostri giovani e delle nostre città! Ma, d’altra parte, chi non fa i conti con il proprio passato, non potrà mai andare avanti”.

*Forza Italia Reggio Emilia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *