Il 18 maggio a Carpineti fiaccolata contro la discarica di Poiatica. In testa il parroco don Zanelli

7/5/2014 – Si farà domenica 18 maggio a Carpineti la fiaccolata contro l’ampliamento della discarica di Poiatica, promotore il parroco don Raimondo Zanelli.

Al suo fianco i comitati che da anni si battono contro la discarica e il popolo della montagna, che si ribella al pensiero di vivere per sempre in messo ai rifiuti.

Il ritrovo è fissato per le ore 20.30 alla pista di ruzzola a Colombaia di Secchia, a Carpineti. Le fiaccole saranno distribuite ai partecipanti la sera stessa. “Accendi la mente, non far finta di niente”, e ancora “Una, dieci, cento luci contro il buio di Poiatica”: questi gli slogan scelti per la manifestazione.

Intanto in questi giorni si è riaccesa la polemica sui controlli Arpa. Alessandro Davoli ha accusato l’agenzia regionale ambientale di utilizzare strumenti “obsoleti” per il controllo della radioattività.

Il direttore tecnico di Arpa, Zanoni, ha replicato che gli strumenti di Arpa sono 500 volte più sensibili di quelli utilizzati da Davoli e che il livello di radioattività registrato in discarica è analogo a quello delle aree esterne, quindi va attribuito a un fondo naturale.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *