“Grillo violento: incita alla vivisezione del cane di Berlusconi”

di Fabio Filippi*

17/5/2014 – L’ambiguità di Beppe Grillo su temi importanti quale l’Europa e l’euro è ormai sotto gli occhi di tutti, credo più per ignoranza del soggetto che altro.

Ma ieri il comico ha lanciato un messaggio che non lascia alcun dubbio, molto grave e diseducativo, quando ha auspicato dal palco di Pavia la vivisezione per il cane di Berlusconi. Pessima battuta che non fa nemmeno ridere e che ha provocato giustamente l’insorgere degli animalisti. Dietro quella battuta si cela una posizione politica chiarissima di Grillo contro i cani. Mentre Forza Italia ha accolto le istanze degli animalisti promuovendo specifiche leggi in Parlamento e diffondendo una cultura di rispetto per gli animali, Grillo lo sfasciatore incita alla violenza sui cani.

Noi, invece, continuiamo il percorso intrapreso a favore degli amici dell’uomo a quattro zampe. In Italia come in Europa.

*candidato elezioni Europee per Forza Italia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *