Fotografia: l’artista reggiano Luca Gilli vince il premio Bnl a Milano

23/5/2014 – BNL Gruppo BNP Paribas, continuando nella sua attività di sostegno all’arte in tutte le sue declinazioni, è main sponsor – per il terzo anno consecutivo – della IV edizione di “MIA Fair”, la fiera internazionale di fotografia che si svolge da oggi 23 al 25 maggio allo Spazio Superstudio Più di Milano.

La manifestazione, uno dei più importanti appuntamenti per collezionisti ed appassionati di arte e di design in Italia, vede la partecipazione di artisti affermati e giovani talenti emergenti provenienti da tutto il mondo. L’area espositiva ospita, quest’anno, circa 180 operatori del settore, italiani ed internazionali, tra gallerie, fotografi indipendenti ed editoria specializzata.

Nell’ambito della sponsorizzazione, BNL ha promosso, anche quest’anno,  il “Premio BNL Gruppo BNP Paribas”, un riconoscimento concreto attribuito – da una giuria di esperti – al migliore tra gli artisti che hanno presentato i propri lavori tramite le gallerie d’arte.

Il Premio è andato all’artista reggiano Luca Gilli, con l’opera “Untitled”, 2013 (fotografia digitale su carta certificata Canson, stampa ai pigmenti Epson, Ultrachrome HDR, montaggio su alluminio composito + vetro antiriflesso e anti UV – edizione 2 di 5, cm 100 x 150 x 0,4).

“Abbiamo assegnato il “Premio BNL” a Luca Gilli – recita la motivazione della giuria – per la visione con la quale immagina l’ architettura esistente, trasformandola in una costruzione astratta fuori da ogni contesto. Pur rimanendo dentro i confini di una tradizione fotografica, Gilli è capace di consegnare allo sguardo dello spettatore qualcosa di nuovo e paradossalmente innovativo nella sua assoluta semplicità. Gilli toglie dalla realtà come nei casi migliori dell’arte minimalista”.

L’opera selezionata sarà acquisita da BNL e andrà ad arricchire il patrimonio artistico della Banca che, ad oggi, vanta circa 5.000 opere, tra cui spiccano capolavori dell’arte classica e moderna, nonché opere di giovani talenti contemporanei. Tra queste rientrano i lavori fotografici, vincitori del Premio BNL nelle passate edizioni del MIA FAIR: “Niad, The small crater, 2000” di Ohad Matalon (Tel Aviv, 1972) nel 2012, e “Passaggio#7”, di Luigi Erba e Roberto Berné, nel 2013.

Negli ultimi anni, BNL si è impegnata nella promozione di artisti contemporanei e nella valorizzazione di iniziative socio-culturali legate alla fotografia, acquisendo anche diversi lavori, soprattutto di giovani emergenti, quali: Marie Bovo, David Maljkovic, Adrian Paci.

LUCA GILLI

Luca Gilli vive a Cavriago. Laureato in scienze naturali all’Università di Parma, da diversi anni lavora come fotografo sviluppando la propria ricerca attraverso la realizzazione di progetti specifici. Il suo percorso creativo ha avuto, soprattutto all’inizio, un riferimento molto importante nel fotografo Vasco Ascolini, amico da sempre.

Sue fotografie fanno parte di collezioni private e di musei di fotografia e di arte contemporanea italiani ed europei (Bibliothèque Nationale de France di Parigi, Musée de la Photographie a Charleroi, Kunstbibliothek di Berlino, Musée d’Art Moderne et Contemporain di Strasburgo, Musée Réattu di Arles, École Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Parigi, del Thessaloniki Museum of Photography, ecc.).

Nel 2004 è stato invitato alla proiezione “L’Ecole Photographique de Reggio Emilia” organizzata da Gens d’Images alla Maison Européenne de la Photographie di Parigi. Nel 2005 L’associazione ECUME (Echanges Culturels en Méditerranée) di Marsiglia lo ha invitato a partecipare all’Atelier de Création Photographique sur la Ville al Festival Méditerranéen d’Alexandrie: photo, musique, cinéma. I lavori dell’atelier sono stati esposti al Musée Mahmoud Saïd di Alessandria d’Egitto. Nello stesso anno l’Istituto Italiano di Cultura del Cairo gli ha dedicato un’importante personale.

Successivamente i suoi progetti sono stati esposti in varie mostre personali e collettive, in Italia e all’estero, in istituzioni pubbliche e gallerie private.

Nel 2011 ha partecipato a Fotografia Europea di Reggio Emilia con il progetto Menu del giorno e al Milan Image Art Fair, con il progetto Panthalassa proposto dalla galleria Vrais Rêves di Lione, ed ha esposto, con due diverse personali, Islande: le paysage absolu e Blank, ad Arles durante i Rencontres de la Photographie.

Nel 2012 il progetto Blank è stato esposto dalla galleria Confluence di Nantes, nella sua sede ed al Paris Art Fair, dalla galleria Claude Samuel di Parigi, dalla galleria Dieci.Due! International Research Contemporary Art di Milano al Milan Image Art Fair e dalla Maison de la Photographie di Lille.

L’autore ha realizzato diverse pubblicazioni fotografiche personali e sintesi di suoi lavori sono presenti nei cataloghi di varie esposizioni collettive.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *