Rientra a Reggio e trova la casa piena di droga: arrestato l’ex-fidanzato

28/5/2014 – Un brutto litigio con la fidanzata, probabilmente malmenata, è costato molto cara a un egiziano con cittadinanza italiana, Saber Wael di 40 anni, arrestato dalla polizia per possesso di droga a fini di spaccio.

Stamattina intorno alle ore 06,00 qualcuno ha chiamato il 113 per per urla provenienti da un’abitazione del centro storico di Reggio, dove una coppia stava litigando.

Quando le Volanti sono arrivate sul posto, davanti all’edificio, c’era l’inquilina, che ai poliziotti, entrati in casa con lei, ha raccontato di una lunga disputa avuta con l’ex fidanzato nel corso della notte. Inoltre ha aggiunto di essere stata anche malmenata, e a un certo punto esasperata è uscita di casa.

Mentre la donna dava la sua versione di fatti, i poliziotti una volta entrati in casa hanno subito notato un piatto da cucina sul tavolo in cui vi era una striscia di polvere bianca, apparentemente cocaina, un piccolo involucro in cellophane contenente un decigrammo della medesima polvere e un coltello da cucina con tracce di hashish sulla lama.

A questo punto gli agenti hanno perquisito l’abitazione, trovando nei cassetti del tavolo del soggiorno di 45 grammi  di hashish, 3,5 di marijuana, un bilancino di precisione, 75 grammi di bicarbonato e mezz’etto di manitolo, sostanze utilizzate per “tagliare” gli stupefacenti. Inoltre davanti alla cantina, nascosto fra alcune piastrelle impilate su un falso piano della parete, hanno scoperto un altro sacchetto contenente altri 51 grammi  di marijuana.

La donna, rientrata in città poche ore prima dal paese di origine ove aveva soggiornato per diversi giorni, si è dichiarata estranea ai fatti e ha indicato nell’ex fidanzato il probabile responsabile. Questi durante l’assenza della donna aveva le chiavi di casa, perchè l’ex fidanzata gli aveva chiesto di accudire gli animali domestici.

Acquisiti tali elementi di prova veniva allertata un’altra pattuglia per ricercare l’ex fidanzato, anch’egli residente in città.

Saber Wael, 40enne egiziano con cittadinanza italiana, già segnalato per precedenti di polizia, veniva così rintracciato e portato in Questura, ove veniva posto in stato di arresto per possesso di droga ai fini di spaccio. La donna si è riservata  di denunciarlo per le percosse subite.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *