Brave rilassatrici, ma senza diploma: chiusi due centri massaggi a Sant’Ilario

27/5/2014 – Due centri massaggi sono stati chiusi a Sant’Ilario d’Enza, a seguito di un blitz condotto dai Carabinieri e dall’Ispettorato del Lavoro di Reggio.

Le strutture sono apparse in linea con gli standard igienico sanitari previsti dalla legge, invece le ragazze che praticavano massaggi rilassanti non avevano la qualifica di estetista: mancavano insomma, delle necessarie competenze professionali certificate, anche se probabilmente sono competenti in altre attività.

Ai titolari dei due centri, uno di 54 e uno di 24 anni, i Carabinieri hanno così contestato multe per circa 900 euro, mentre il sindaco di Sant’Ilario, alla luce degli esiti dei controlli, ha emesso ordinanza di sospensione delle attività commerciali.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *