Preso dalla polizia lo stupratore delle prostitute: è un senegalese

3/5/2014 – Alla fine lo hanno preso. Dopo una lunga serie di violenze e di rapine, la polizia reggiana ha arrestato un presunto stupratore seriale di prostitute. Si tratta di Mamadoy Mbengue, senegalese di 25. È stato arrestato venerdì dagli uomini della Squadra Mobile, guidata dal dirigente Domenico De Iesu, dopo che nella notte aveva aggredito e violentato una lucciola a Villa Cella. Ora è in carcere per violenza sessuale aggravata e rapina aggravata.

Secondo la polizia sarebbe lui il terrore delle prostitute della via Emilia, colpevole di numerose violenze carnali nella zona di Bologna, di Parma e nel modenese sino appunto al reggiano, dove nella notte tra giovedì e venerdì il senegalese si è appartato con una donna dell’Est, in auto a Cella, per concordare una prestazione. L’uomo a un certo punto avrebbe tirato fuori un coltello minacciando la ragazza e costringendola a un rapporto sessuale.

Prima di andarsene le avrebbe tolto il cellulare per impedirle di chiamare le forze dell’ordine. I casi analoghi lungo la via Emilia sono parecchi: tre di questi a Reggio. Il senegalese è già stato denunciato per uno stupro avvenuto a Bologna.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Karma Rispondi

    03/05/2014 alle 19:43

    Pessimo karma.
    Forse si reincarna in zampetto di maiale interamente mangiato da una donna imprenditrice.
    Che ‘si lecca i baffi’.

Rispondi a Karma Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *