Stazione-Bronx. Marocchino ruba cellulare a una cinese, lei reagisce e lo fa arrestare

1/4/2014 – Un marocchino di 21 anni, Amahfoud Soufiane, è stato arrestato ieri sera dopo che, assieme ad un complice, aveva rapinato del telefonino una cinese che si trovava davanti alla stazione assieme al marito.

Lui ed il complice li avevano improvvisamente abbracciati da dietro, dicendo “ciao amici”. In realtà erano due perfetti sconosciuti, e uno di loro, con mossa rapida, era riuscito a sottrarre da una tasca della donna il telefono cellulare. Erano le 21,30 e una pattuglia della polizia, passando per piazzale Marconi, ha visto la cinese che cercava di trattenere per un braccio uno straniero. Costui è riuscito a liberarsi e a fiondarsi all’interno della stazione e a prendere poi il sottopassaggio per piazzale Europa, dove ha fatto perdere le proprie tracce.

Il complice è invece scappato verso via Turri. Quest’ultimo è stato poi rintracciato da un’altra pattuglia di polizia, in base alle descrizioni avute nel frattempo, in piazzale Tricolore. Portato in Questura, è stato poi riconosciuto dalla cinese aggredita. Per lui è scattato l’arresto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *