Sondaggio: Luca Vecchi al 54%. E se le cifre fossero invertite? I Cinquestelle denunciano il Pd

18/4/2014 Luca Vecchi al 54%: questa la notizia lanciata trionfalmente stamani, in base alle indiscrezioni che circolano da ieri sui risultati di un sondaggio telefonico Swg commissionato dal Pd regionale sugli orientamenti di voto per il Comune di Reggio. Il candidato del Pd Luca Vecchi al 54% (o meglio, in una forchetta tra il 50 e il 54), Donatella Prampolini al 18, crollo dei grillini con Norberto Vaccari al 13%, disastro per Cinzia Rubertelli al 3%. Stando così le cose, i giochi sarebbero già fatti: Luca Vecchi sindaco di gran carriera.

Tuttavia c’è chi dubita di queste notizie: del resto non viene citata la fonte, anche se è normale ipotizzare che la gola profonda sia del Pd.

Eppure sempre dal Pd ieri mattina trapelavano notizie molto meno confortanti: secondo taluni il sondaggio Swg vedrebbe Luca Vecchi al 45%, con Prampolini al 20 e Vaccari al 13% (sull’attendibilità di questo dato lasciamo il giudizio in sospeso). Insomma per Vecchi le cifre sono sempre 4 e 5, però invertite. Qualcuno ha preso un abbaglio prima, o ha fatto una magia dopo, della serie “gratta il PEPPONE e troverai il PEPITO”?

Così abbiamo due versioni; la stampa evidentemente ha preso per buona quella lanciata dal milieu di Vecchi. Ma si sa che ieri mattina nell’area vasta del Pd fra Reggio e Bologna dilagava l’allarme per un risultato che a più di un mese dal voto darebbe per certo il ballottaggio. E ci si poneva appunto il problema di disinnescare la bomba mediatica che avrebbe rischiato di produrre un effetto valanga.

Dove sta allora la verità, a 45  o a 54? L’unico modo per saperlo è la pubblicazione del sondaggio, certificato, nel sito dedicato della Presidenza del consiglio. Aspettiamo.

(p.l.g.)

E VACCARI DENUNCIA IL PD AL GARANTE 

18/4/2014 – Comunque la granata lanciata nel campo di battaglia elettorale è subito scoppiata con un gran pandemonio.

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Norberto Vaccari, ha inoltrato una denuncia al Garante delle Comunicazione, al Comitato regionale delle Comunicazioni (Corecom) e alla Guardia di Finanza. Denuncia – ha dichiarato Vaccari – “in merito ai sondaggi apparsi oggi che sono sicuramente illegali, come ampiamente esposto, e che riteniamo anche falsi, perché a nostro avviso non corrispondono minimamente alla realtà dei fatti”.

Ecco il testo della denuncia:

“Oggetto: diffusione sondaggi elettorali ‐ denuncia ai sensi dell’art. 10 Legge 22 Febbraio 2000, n. 28 per violazione delle norme in merito alla parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica.

Il sondaggio oggi diffuso a mezzo stampa dai quotidiani “Gazzetta di Reggio” e “Il Resto del Carlino” pagine di Reggio Emilia, viola a mio avviso l’art. 8 della legge 22 Febbraio 2000, n. 28 articoli 8 e 10, e le delibere n. 200/00/CSP, n. 153/02/CSP e n. 237/03/CSP dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

In particolare mancano le informazioni di cui all’art.8 della legge 28/2000, come specificato all’art. 8 punto 3 della Delibera n. 200/00/CSP (apposito riquadro per la nota informativa), non compare contestuale pubblicazione sull’apposito sul sito Internet del Dipartimento per l’informazione e l’editoria presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, ai sensi dell’articolo 8, comma 3, della legge 22 febbraio 2000 n. 28 e come specificato dal punto 2 dell’art. 8 della Delibera n. 200/00/CSP, né è stato possibile reperire alcun avviso presso l’apposito sito Internet dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (http://www.agcom.it), come previsto dall’art. 3 della Delibera n. 153/02/CSP.

Con la presente si richiede pertanto di intervenire ai sensi dell’art.4 della Delibera n. 153/02/CSP “Vigilanza e sanzioni”, come modificata e integrata dalla Delibera n. 237/03/CSP.

Segnaliamo inoltre, circa la reale esistenza di questo “sondaggio”, le modalità eventuali di effettuazione dello stesso, che le testate riportano, che il soggetto Committente sarebbe il Partito Democratico di Reggio Emilia, il cui candidato sindaco è Vecchi Luca.

Si allegano copie delle due comunicazioni a mezzo stampa di cui all’oggetto.

Norberto Vaccari Candidato sindaco Movimento 5 Stelle Reggio Emilia beppegrillo.it”

Be Sociable, Share!

3 risposte a Sondaggio: Luca Vecchi al 54%. E se le cifre fossero invertite? I Cinquestelle denunciano il Pd

  1. Colleoni Rispondi

    18/04/2014 alle 11:40

    Ahah….per il gruppo della Calamita ..Vecchi é al 45%,Vaccari oltre il 20%,Prampolini verso il 20% altri 15% da test in zona Pappagnocca.

  2. statistike Rispondi

    19/04/2014 alle 10:48

    La Statistica si può pilotare come si vuole.
    Utilissima nel caso di manipolazione delle coscienze deboli per spingere ad esempio l’elettorato verso X piuttosto che Y.
    Vota antonio la TRIPPA!
    Ma soprattutto trippa.

  3. Loracolo Corporation Rispondi

    19/04/2014 alle 23:18

    I nostri esperti usano sistemi validissimi per prevedere quali saranno i vincitori di competizioni non solo politiche ma anche canore, modaiole, culturali: dopo la bacchetta da rabdomante, il far roteare una bottiglia mentre tutto attorno stanno i candidati e dove si ferma la bottiglia quel candidato vince, e gli altri sistemi già visti le volte scorse, oggi parleremo di questo sistema: si mettono sagome di cartone dei partejcipanti alla competizione dentro un recinto di allevamento ovini: in base alla sagoma davanti a cui vanno in maggioranza le pecore, quello vince.

Rispondi a statistike Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *