Violenza inaudita sul bus. Ghanese pesta ragazzina per un posto a sedere e la manda all’ospedale

29/4/2014 – Ragazzina presa a botte questa mattina su un bus Seta, per un posto a sedere. La malcapitata è una minorenne, riempita di calci e schiaffi da uno studente ghanese di 18 anni. Svenuta a causa delle botte, è finita all’ospedale, dove al pronto soccorso è stata medicata per lesioni guaribili in tre giorni.

E’ stata una scena di inaudita violenza, quella avvenuta questa mattina intorno alle 8 su un bus gremito di studenti. Qualcuno di fronte al pestaggio ha chiamato il 113, e in breve una Volante ha raggiunto il mezzo fermo in Piazzale Marconi, davanti alla stazione.

La lite aveva visto coinvolti una ragazza e un ragazzo, lei minorenne e lui appena maggiorenne: il motivo consisteva, ha confermato la Polizia, nella disputa di un posto a sedere. La contesa inizialmente era solo verbale, poi il ragazzo spintonava la ragazza colpendola con schiaffi e calci. La giovane in conseguenza dell’aggressione era svenuta, per cui si richiedeva l’intervento di un’ambulanza.

La vittima veniva dimessa con una prognosi di 3 giorni. L’autore dell’aggressione, un diciottenne di origini ghanesi che all’arrivo della Polizia saliva su un altro bus per raggiungere la scuola, veniva fermato e poi denunciato per lesioni personali.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *