Novellara, Cristina e la sua lista: “Me la sgranocchio questa sinistra attaccata al potere”

Cristina Fantinati e la Lista Insieme di Novellara

Cristina Fantinati e la Lista Insieme di Novellara

24/4/2014 – 48 anni appena compiuti, diploma di maturità scientifica, titolare dal 1986 di un’azienda nel settore meccanico-oleodinamico, capogruppo di opposizione in Consiglio comunale a Novellara e all’Unione dei Comuni Bassa Reggiana, attiva nell’associazionismo, membro del direttivo provinciale Modena e Reggio di Lapam-Confartigianato, membro del consiglio regionale di ANCI. E’ la carta d’identità di Cristina Fantinati, candidato sindaco di Novellara con la “Lista Insieme”.

“Sono molto orgogliosa della mia squadra – dichiara la Fantinati – perché sono presenti tra i candidati consiglieri persone che si sono distinte nel mondo del lavoro, dell’associazionismo, del volontariato, del sociale, del mondo giovanile. Tra i 16 candidati consiglieri sono da segnalare per l’impegno politico locale, i consiglieri comunali uscenti Mauro Melli della Lega Nord e Ivo Germani di Forza Italia. Poi tanti volti nuovi, persone vere, indipendenti, che hanno passione e hanno a cuore le sorti della loro comunità, l’età media della lista è di circa 40 anni.

Il mio intento è quello di mettere al servizio del mio paese le capacità e l’esperienza che ho acquisito sia nella mia attività lavorativa sia in quella politica ed istituzionale, per portare un rinnovamento vero e un nuovo modo di amministrare. La sinistra, al contrario, continua a  proporre il solito schema: una lista al servizio del partito. Una sinistra lontana dai veri bisogni della comunità, incapace di dialogare con i cittadini, ormai priva di slanci ideali, che dichiara di essere vicina ai più deboli, ma che mira  soltanto a mantenere il potere e gli interessi economici nelle mani di pochi, dei soliti amici degli amici.

Per questo giudico la candidatura di Elena Carletti, rappresentante dello sconfitto Cuperlo, come deludente, nel segno della continuità, una persona che rispetto, ma che purtroppo rappresenta la vecchia politica, visto che Elena ha alle spalle ben 15 anni di carriera politica nel PD come Consigliere comunale, Assessore comunale e Consigliere provinciale.

Anche lei è direttamente responsabile dei tanti errori commessi in questi anni, anche lei ha sempre alzato la manina e votato a favore dei tanti provvedimenti, bilanci e progetti che giudico sbagliati e per i quali mi sono strenuamente battuta in questi cinque anni”.

Ecco i candidati di Lista Insieme

MAURO MELLI, 49 anni, sposato, perito industriale, tecnico, Consigliere comunale uscente della Lega Nord

EMANUELA PELLINI, 60 anni, geometra, tecnico della prevenzione alla Ausl di Reggio Emilia, sposata, un figlio

MARCO MORELLINI, 46 anni, imprenditore, fondatore nel 1990 di un’azienda del settore dell’autoriparazione e restauri auto d’epoca. Convivente è papà di una bimba

MATTEO MELATO, 27 anni, laureato in Relazioni internazionali, impiegato presso ufficio del personale in un’azienda di trasporti

ROBERTA BIGLIARDI, 30 anni, impiegata amministrativa presso azienda di informatica, amministratrice condominiale, tributarista.

VITTORIO GAZZINI, 39 anni, perito industriale, tecnico nel settore metalmeccanico, sposato e papà di 2 bimbi, fortemente impegnato nel Volontariato di assistenza sanitaria e sociale e nella Protezione Civile

LUCA DALL’AGLIO37 anni, Laureato in Scienze Ambientali, ha lavorato per 10 anni presso l’ufficio Urbanistica e Ambiente della P.A. di Reggio Emilia, attualmente libero professionista,  consulente ambientale, convivente e papà di un bimbo

DOINA PATERLINI, 37 anni, laureata presso la Facoltà di Scienze della Formazione, lavora nel settore socio-educativo, sposata e mamma di due bimbi

ENRICO MARI, 47 anni, perito tecnico commerciale, imprenditore settore giardinaggio-verde pubblico. Guardia ecologica ed operatore della sicurezza.

MICHELE GRILLO, 25 anni, consulente assicurativo, graduato di truppa dell’esercito italiano Alpini, fregiato per il lodevole servizio offerto alla Patria.

SILVANA BIANCHI51 anni, diplomata, impiegata amministrativa, impegnata in collaborazioni di mostre d’arte,  attiva in associazioni per discipline alternative e yoga

DAVIDE BALLABENI, 41 anni, convivente, impiegato assistenza tecnica, segretario Motoclub Svalvolati Novellara, impegnato nel volontariato.

NICOLA FERRARI 33 anni, imprenditore agricolo  settore giardinaggio, sposato, papà di 4 bimbi , consigliere ed educatore all’Oratorio di Novellara, volontario in associazioni che recuperano le eccedenze alimentari

ILARIA BIANCHI, 28 anni, impiegata amministrativa presso studio commercialisti

IVO GERMANI, 61 anni, geometra, lavoratore dipendente, Consigliere

Be Sociable, Share!

5 risposte a Novellara, Cristina e la sua lista: “Me la sgranocchio questa sinistra attaccata al potere”

  1. Compagni di merende Rispondi

    24/04/2014 alle 19:23

    Il Paese ora è in mano degli ‘sgranocchiatori’!
    con buona ‘pace’ di un centro destra inesistente e di un ‘ex silvio’ che dell’anticomunismo aveva fatto FINTAMENTE bandiera.
    Non stanno sgranocchiando, stanno semplicemente mangiando anche i bambini.
    Come sempre.
    Nessuno fiata e le poltroncine governative si moltiplicano. Da una e dall’altra ‘parte’. L’orizzonte è sempre LA GRANDE MANGIATOIA politica.
    Intanto tutti zitti.
    Renzie alla ribalta, circondato da pupazzi replicanti del potere economico, esattamente come lui.
    Fra un po’ ci fottono il Senato insieme a Costituzione e democrazia e lei parla di sgranocchiatori imbelli e debolucci??
    Ma per favore…

    • Pierluigi Rispondi

      24/04/2014 alle 22:37

      E Delrio, Delrio dove lo metti?

      • Il mostro di Firenze Rispondi

        25/04/2014 alle 01:34

        Lo metto al posto della colla per dentiere.

      • Il salame fiorentino... Rispondi

        25/04/2014 alle 01:49

        Perché .. Faraone e Carbone per esempio…tanto per dirne due.. come li vedi ?
        Io, al primo sguardo e alla prima impressione, li ho già rimossi dal mio campo visivo…
        Quando è troppo è troppo.

  2. Consiglio Rispondi

    24/04/2014 alle 20:09

    Si faccia mettere una dentierina in ghisa..anzi no meglio diamanti.
    Dubito che questo MATTONE indigesto che è divenuta la sinistra in Italia (con improbabili variazioni sul tema=diversi ma uguali) sia masticabile.
    Non è edibile di fatto.
    Però è lì, sostenuto dal potere economico-affaristico mondiale.
    Meglio che si sgranocchi arachidi o tuttalpiù un osso (se glielo risparmiano).

Rispondi a Il salame fiorentino... Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *