Manuel Negri vuol ricostruire Reggiolo. Flavio Tosi tiene a battesimo la candidatura

28/4/2014 – Sarà il sindaco di Verona Flavio Tosi, insieme al consigliere regionale Fabio Filippi (candidato alle Europee) a tenere a battesimo la lista “Ricostruiamo Reggiolo”  del candidato sindaco Manuel Negri, cnsulente immobiliare e noto esponente della destra reggiana. L’appuntamento è alla sala pool di via IV Novembre, alle 18,30.

Ecco la lista di Negri: Aldrovandi Amos, Alessandri Alessandro, Andreoli Gianpaolo, Badari Matteo, Baracchi Daiana, Bellini Fernanda, Bonaccio Ilenia, Caminelli Renata, Cilidonio Antonio, Ferrari Giovanni , Oliverio Marco, Setti Stefano “Willer”.

“FORZA ITALIA SOSTIENE RICOSTRUIAMO REGGIOLO”

In vista dell’ incontro Fabio Filippi – in qualità di reggente di Forza Italia in provincia di Reggio – sconfessa la lista “Forza Reggiolo”.

«Forza Italia nel comune di Reggiolo sostiene la lista elettorale Ricostruiamo Reggiolo e il candidato Sindaco Manuel Negri – scrive Filippi – Forza Italia non ha quindi nulla a che fare con la lista Forza Reggiolo. Si diffida pertanto chiunque a far credere agli elettori che il nostro partito appoggi in qualsiasi modo Forza Reggiolo.

Evidenzio infine che Ricostruiamo Reggiolo è sostenuta anche dai Consiglieri Comunali forzisti uscenti Fabio Moretti e Laura Lasagna, e in lista è candidato il rappresentante del Club Forza Silvio Dante Marchini».

MANUEL NEGRI: “IL CAMBIAMENTO SONO IO”

Manuel Negri, 39 anni, vive a Reggiolo, è laureato in Scienze Politiche all’Università di Bologna ed è occupato nel settore immobiliare, nonché dedito alla passione politica fin da giovane, con esperienza ed incarichi di rilievo nazionale.

“Innanzi alla malapolitica e alla malagestione del territorio, la risposta non deve essere quella dell’antipolitica e della contestazione a prescindere; bensì la buona politica ed il buon governo delle amministrazioni, con un solo obiettivo: perseguire il Sociale – sostiene Negri – Ho lavorato per la realizzazione di una squadra di collaboratori e di candidati che siano tanto lontani da logiche partitiche quanto vicini alla gente e alle loro reali problematiche,  che si caratterizzino per competenze professionali, puntando soprattutto ai giovani, non esclusivamente sul piano generazionale quanto nello spirito che deve essere innovatore e dinamico, radicato nei valori della nostra tradizione ma duttile e versatile e che sappia cogliere i cambiamenti della società in cui viviamo”.

“Lo spirito e l’obiettivo di Ricostruiamo Reggiolo e, in particolar modo, della mia candidatura alla guida del Comune, si può riassumere in una sola parola:  cambiamentoIl programma per le prossime elezioni amministrative del 25 Maggio  vuole guardare lontano, rafforzare per Reggiolo il ruolo che naturalmente gli compete nel cuore della Bassa per il suo peso economico, per la sua posizione che lo rende crocevia strategico tra le provincie di Reggio Emilia, Modena, Mantova e, in prospettiva quale snodo per la Cispadana.

Le risorse a disposizione del Comune sono state ridotte a più riprese in modo drastico e drammatico, ma nonostante questi tagli draconiani, provenienti dai governi centrali di ogni colore, occorre cercare di innovare ed andare a focalizzare nuove strategie al fine di recuperare le necessarie risorse indispensabili per garantire la continuità dei servizi che riteniamo esiziali specialmente per la tutela delle fasce di popolazione più deboli ed esposte agli effetti della attuale crisi economica”. 

Singolare l’assenza di un riferimento al crac della Cmr – Cooperativa Muratori Reggiolo, che ha risucchiato il prestito sociale di migliaia di famiglie.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *