Letti bruciati all’ospedale: denunciata piromane di 60 anni

22/4/2014 – Una donna reggiana di sessant’anni è stata denunciata dai Carabinieri: secondo le loro indagini, sarebbe lei la responsabile delle fiamme appiccate ai letti di due degenti nella notte del 29 marzo scorso al Santa Maria Nuova. Era stata lei stessa a dare l’allarme consentendo quindi il soccorso ai restanti degenti e l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno subito domato le fiamme circoscritte ai due posti letto.

I fatti in questione, addebitati alla donna, risalgono alla notte del 29 marzo scorso, ma al riguardo sotto la lente d’ingrandimento dei Carabinieri è finito un altro episodio verificatosi lo scorso primo aprile, quando ignoti hanno dato fuoco a delle carte poste nel sottoscala del medesimo reparto, senza fortunatamente arrecare danni grazie al pronto intervento del personale sanitario, che ha subito estinto le fiamme.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *