L’American Art Award alla famiglia Maramotti. Premiazione il 7 maggio al Whitney Museum di New York

16/4/2014 – La famiglia Maramotti ha ricevuto il prestigioso American Art Award insieme a Roy Lichtenstein e alla Andy Warhol Foundation. La consegna il prossimo 7 maggio 2014 a New York.

Lo ha comunicato la Collezione Maramotti, che ha inoltrato il comunicato ufficiale del Whitney Museum:

«L’American Art Award del Whitney Museum è assegnato ogni anno a persone e organizzazioni animate da costante un impegno a favore del patrimonio artistico e culturale delle arti in America. Il premio consiste in un’opera d’arte originale commissionata ad un artista americano e consegnata ai vincitori in occasione di una cena di gala. Nel 2014 celebreremo il 23° anno consecutivo dell’evento, che promuove mostre e programmi didattici presso il Whitney Museum.

Presidenti della serata: Susan e John HessBrooke e Daniel Neidich

Presidenti onorariBob Colacello, Jane Holzer, Agnes Gund

Mercoledì 7 maggio 2014, Aperitivo ore 19.00, Cena ore 20.00

Highline stages
450 West 15th Street
Tra la 9a e la 10a Avenue

Consegnato a:
Dorothy Lichtenstein
Andy Warhol Foundation for the Visual Arts
Famiglia Maramotti

Tutti i vincitori – così il Whitney Museum motiva l’assegnazione del premio – hanno dimostrato un eccezionale impegno a favore delle arti visive, della cultura americana, e nella promozione dei valori e della missione del Whitney Museum.

Il 23° American Art Award sarà realizzato da Josephine Meckseper (nata nel 1964), le cui opere sono state esposte in occasione dell’edizione 2010 della Whitney Biennial e fanno parte della collezione permanente del Whitney Museum».

Dorothy Lichtenstein è Presidente della Roy Lichtenstein Foundation, volta a promuovere la conoscenza delle opere di Roy Lichtenstein (1923–1997) e degli artisti del suo tempo. Impegnata nell’arte e nella cultura, al servizio di comitati di numerose istituzioni, tra cui il Consiglio di indirizzo in una scuola, il Consiglio di amministrazione della Robert Rauschenberg Foundation, il Comitato dei fiduciari del Parrish Art Museum, il Consiglio di amministrazione della Trisha Brown Dance Company, il Comitato dei fiduciari della Stony Brook Foundation e l’International Advisory Board della LongHouse Reserve.

Andy Warhol Foundation for the Visual Arts si è confermata tra i maggiori finanziatori dell’arte contemporanea negli Stati Uniti, avendo distribuito quasi 250 milioni di dollari in borse di studio a sostegno della creazione, presentazione e documentazione delle arti visive contemporanee. Fondata nel 1987 per volontà di Andy Warhol, uno dei maggiori artisti americani del XX secolo, è impegnata a favore delle opere sperimentali, poco riconosciute o di natura provocatoria. Inoltre è generosa e storica sostenitrice di mostre speciali tenutesi presso il Whitney Museum, tra cui Roni Horn AKA Roni Horn, Steve Wolfe on Paper, Paul Thek: Diver, a Retrospective, Sherrie Levine: Mayhem, Jay Defeo: A Retrospective, e più recentemente Rituals of a Rented Island nel 2013.

Famiglia Maramotti
Achille Maramotti ha fondato il Gruppo Max Mara nel 1951, che da allora è cresciuto, diventando da prima azienda italiana di abbigliamento una delle più grandi case di moda del panorama internazionale. L’attuale generazione della famiglia Maramotti si impegna a proseguire la tradizione di famiglia tramandata per 60 anni nella promozione dell’innovazione e della qualità nell’arte della moda.

Max Mara è un generoso sostenitore del Whitney Museum e ha sponsorizzato il Whitney Art Party nel 2013 e nel 2014.

La famiglia Maramotti è da sempre sostenitrice appassionata e patrocinatrice delle arti visive e degli artisti viventi. La collezione di arte moderna e contemporanea della famiglia Maramotti è aperta al pubblico presso la Collezione Maramotti a Reggio Emilia in Italia. Il fondatore di Max Mara, Achille Maramotti, desiderava che la propria collezione rispecchiasse l’evoluzione del pensiero artistico più avanzato del suo tempo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *