I mejo barzellettieri della montagna domani al Cavolaforum

10/4/2014 – Venerdì 11 aprile, alle ore 21, il Cavolaforum, a Cavola di Toano, ospiterà un nuovo imperdibile spettacolo all’insegna del buonumore e dell’ironia, della scoperta di nuovi talenti e della valorizzazione della creatività giovanile. In programma anche le premiazioni del concorso “Io sono un videomaker”.

Sul palco saliranno alcuni popolari barzellettieri della montagna che si sfideranno a colpi di battute, freddure, barzellette in una gara non competitiva col solo scopo di divertire in modo genuino e spensierato. In tale contesto non potevano quindi mancare Rino Giorgini e Mario Saielli, del Buffone di Corte, con le loro strampalate barzellette sceneggiate.

Rino Giorgini e Mario Saielli

Rino Giorgini e Mario Saielli

Per riprendere fiato, tra un ospite e l’altro, saranno proiettati i video finalisti del concorso per giovani videoamatori “Sono un Videomaker”, iniziativa promossa dal Cavolaforum per incentivare e premiare la creatività dei ragazzi tecnologici, che amano smanettare con videocamere e cimentarsi nella realizzazione di short video della durata massima di 5 minuti. I video saranno valutati e al più apprezzato verrà  assegnato un buono acquisto di 300 euro da spendere in materiale tecnologico.

Saranno ospiti della serata i Darkside, acrobatici ballerini di breakdance modenesi, che hanno ottenuto uno straordinario successo in occasione dello spettacolo “Tali e Quali”, con la loro versione de “ I cugini degli One Direction”.

Gruppo coreografico che utilizza principalmente elementi della Streetdance come l’Hip Hop New Style e Old School e della Breakdance. Formazione creata nel 2006 e finalizzata alla partecipazione di competizioni e rassegne di danza, i Darkside sono inizialmente un gruppo di ballerini di Hip Hop e Breakdance composto da alcuni allievi dell’istruttore e coreografo Raul Sauchelli. Col passare degli anni il gruppo colleziona una serie innumerevole di esibizioni e trofei vinti avendo così modo di farsi conoscere ed apprezzare specialmente grazie ad uno stile coreografico originale e totalmente fuori dagli schemi. Le loro esibizioni hanno fatto da apertura ad importanti concerti come quelli dei “Sonora o “Marco Carta”, oppure eventi come “La notte Rosa” e spettacoli di altri personaggi di “Amici” di Maria de Filippi o “X Fattor”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *