Cinquant’anni insieme, senza tempo: auguroni
a Marta e Achille, fondatore della Sonavox

Marta e Achille Corradini hanno festeggiato i 50 anni di matrimonio

I reggiani doc Marta e Achille Corradini hanno festeggiato i 50 anni di matrimonio

17/4/2014 – Era una bella giornata di sole, anche se fresca, quel 12 aprile 1964, quando Marta e Achille Corradini si sposarono nella chiesa della Sacra Famiglia alla Roncina di Reggio, davanti all’allora quarantenne parroco don Ennio Munari.

In questi giorni Achille e Marta, reggiani doc, hanno festeggiato i cinquant’anni di matrimonio, ricchi di soddisfazioni, insieme ai figli, i nipoti e i parenti di una famiglia molto estesa: lui, infatti, era il più giovane di 15 tra sorelle e fratelli.  

Nella vita Achille si è affermato come fondatore e patron della Sonavox, ma anche come filantropo, sportivo, consigliere comunale a Reggio e attivista del volontariato, ultimamente a favore di Ascmad-Prora. Non è esagerato dire che è una delle persone più conosciute di Reggio. 

Dopo aver festeggiato giovedì scorso con i famigliari a Forte dei Marmi, sabato Marta e Achille da veri piccioncini senza tempo hanno brindato da soli al ristorante Canossa. Ma è stato solo l’inizio: martedì sera hanno chiamato uno stuolo di amici, gli amici di una vita, per una stupenda serata da Arnaldo a Rubiera.

Accanto a loro c’era don Ennio Munari, il prete che li sposò 50 anni fa e che ora ha quasi novant’anni, è in forma smagliante e da solo continua a reggere la parrocchia della Sacra Famiglia.

Un momento magico, il ritrovarsi come mezzo secolo fa e come se il tempo non fosse trascorso. A Marta e Achille Corradini, in procinto di partire per un viaggio in Terrasanta, le più vive congratulazioni di Reggio Report. Ancora tanti e tanti di questi giorni.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *