“Campagna elettorale: c’è chi ha già cominciato con i colpi bassi”

di Andrea Capelli*

11/4/2014 – Leggo oggi sulla stampa locale che Andrea Parenti (consigliere comunale eletto con la Lega Nord, poi Progetto Reggio, poi Progetto Reggio-Io Cambio, oggi candidato con la lista civica di Donatella Prampolini – cambiare idea è lecito, dimettersi dalle cariche elettive per rispetto di chi ti ha votato con un altro partito è cortesia) accusa Luca Vecchi di scorrettezza e maleducazione per aver posizionato un banchetto nel corridoio del condominio che porta anche agli uffici della Circoscrizione Ovest.

Come si vede bene nella foto pubblicata dallo stesso Parenti, il Circolo Reggio 2 del PD ha una sede in quel condominio da prima del 2004, quando era segretario dell’allora sezione dei Democratici di Sinsitra Diego Serraino, e anche il presidente della Circoscrizione Fausto Castagnetti fu interpellato nel 2009 dal consigliere di Circoscrizione Vivaldo Ghizzoni che, senza tanta caciara, gli pose la stessa legittima domanda: quel banchetto è autorizzato?

Risposta: così come il Comune, anche tutti gli altri condomini rispettano il regolamento condominiale. Quando ero segretario del circolo PD Reggio 2 contattai l’amministratore di condominio per chiedere il permesso di occupare lo spazio condominiale ad ogni elezione con il tavolino e il manifesto davanti alla nostra sede.

“Nessun problema” fu la risposta: tutti i condomini occupano un piccolo spazio prospiciente la propria attività, il Comune ha dei totem nel corridoio con gli orari degli uffici e l’organizzazione dei servizi (come si vede bene nella secondo foto pubblicata da Parenti!), il Conad espone in galleria le offerte di prodotti e prezzi, la lavanderia mette in galleria un piccolo manifesto, il bar occupa lo spazio comune con tavolini, e il PD fa campagne politiche. Almeno dal 2004, ad ogni elezione (amministrative, europee, politiche, regionali, referendum) esponiamo il tavolino con il materiale informativo, strano che Parenti se ne sia accorto solo adesso, forse vuole alimentare una polemica inestinte in cerca di visibilità personale.

Corridoio con Totem del Comune

Corridoio con Totem del Comune

Fa specie che un consigliere comunale uscente non conosca la legge e parli a sproposito: le regole di campagna elettorale saranno emanate della prefettura ed entreranno in vigore 30 giorni prima delle elezioni (il 25 aprile). Ad oggi non abbiamo violato alcun regolamento condominiale nè alcuna norma. Non accettiamo quindi accuse di abusivismo, scorrettezza, nè lezioni di educazione…

*Consigliere comunale Pd a Reggio E.

Andrea Capelli ha pubblicato questa replica oggi sul suo blog

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *