Assemblea delegati Fim-Cisl, Bonanni a Reggio: “Renzi non fare tutto da solo”. La vera battaglia è ridurre il precariato

8/4/2014 – «La battaglia vera è ridurre le forme di lavoro precario, ossia le forme contrattuali parasubordinate e le false partite Iva, su cui la Cisl sta facendo una battaglia da anni, ma lo si fa consolidando i contratti a termine e non smontando la contrattazione».

E’ quanto ha detto Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl intervenendo all’assemblea nazionale dei delegati, oggi al teatro Valli di Reggio. Sulla proposta del governo relativa al salario minimo, Bonanni ha ribadito la contrarietà della Cisl per i suoi possibili effetti negativi: potrebbe schiacciare le retribuzioni dei lavoratori verso il basso, mentre – ha precisato Bonanni – potrebbe avere un senso se riferita ai lavoratori parasubordinati.

Bonanni infine ha inviato a Renzi un messaggio, ricordando che ognuno deve fare il proprio mestiere responsabilmente, ma non in solitudine: «La direzione è giusta ma occorre una comune assunzione di responsabilità nell’affrontare i problemi. Solo così si cambia in positivo il paese».

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *