Andirivieni di ragazzini: non era un pedofilo, ma uno spaccia. Disoccupato in manette

10/4/2014 – Un disoccupato di 19 anni residente a Bagnolo in Piano è stato arrestato l’altra notte dai carabinieri con l’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

L’andirivieni di ragazzini nell’appartamento del giovane ha insospettito i militari che dopo diversi appostamenti l’altra sera hanno fatto irruzione nell’abitazione e lo hanno arrestato. Trovate 31 dosi di marijuana, una di hascisc, due bilancini di precisione e l’armamentario per il confezionamento delle dosi.

Nei guai un giovanissimo cliente fermato mentre usciva dalla casa e trovato in possesso di una dose di marijuana acquistata per 10 euro. E’ stato segnalato alla Prefettura come assuntore.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *