Raschiamo il fondo. Non riesce a rapinare la banca, pretende 80 euro dal direttore

12/3/2014 – Rapina grottesca a Reggio, con un bandito solitario che a causa delle casse temporizzate chiuse ha dovuto rivedere i suoi piani “accontentandosi” di 80 euro del direttore.

E’ successo questa mattina poco prima delle 9,00 all’Unicredit di Largo Canaletto. Un malvivente con volto travisato da cappuccio ed armato di un coltello è entrato nell’agenzia dove erano presenti i dipendenti compreso il responsabile di filiale. Si è avvicinato alle casse e ha chiesto i soldi, ma gli è stato risposto “Le casse sono temporizzate, deve aspettare l’apertura”.

A quel punto il rapinatore poco paziente si è rivolto al direttore, chiedendogli il portafoglio dal quale ha prelevato 80 euro e poi si è dato alla fuga su una Fiat Punto azzurra su cui era montana una targa rubata a Parma il 7 marzo.

I Carabinieri sono intervenuti sul posto e hanno avviato la consueta caccia all’uomo, ma per ora senza esito. Oltre alle testimonianze, si stanno analizzando i filmati della sicurezza interna.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *