Processo Terremerse, la Regione delibera di costituirsi parte civile contro il fratello del governatore Errani

12/3/2014 – Uno smacco, ma anche una decisione sofferta per il governatore dell’Emilia-Romagna Vasco Errani: la Giunta Regionale ha infatti deliberato di costituirsi parte civile nel processo per l’affare Terremerse che comincia oggi e in cui è imputato anche Giovanni Errani, fratello del governatore, per il finanziamento di un milione di euro a favore della cooperativa Terremerse di cui era presidente. Giovanni Errani deve rispondere di truffa ai danni della Regione. La decisione di costituirsi è stata presa – riferisce l’Ansa E-R – sulla base di una delibera della Giunta, che solo in udienza si potrà eventualmente concretizzare.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *