Picchiata e violentata per tre ore dal ragazzo (che aveva deciso di lasciare). Poi la 24enne scappa nuda in strada. Arrestato il bruto

20/3/2014 – Era andata lì tranquilla, come altre volte. Per parlare. Voleva dire al suo ragazzo che voleva abbandonarlo, ma ben presto dalle parole (di chiarimento, magari definitivo) si è passati ai fatti. Gravissimi. Lei, insomma, si è trovata in un incubo durato tre ore: dal tardo pomeriggio di ieri la giovane, che ha una ventina di anni ed è italiana come lo è il suo aguzzino, è stata tenuta sotto sequestro, picchiata brutalmente con suppellettili e mobili, le sono stati strappati i capelli ed è pure stata violentata.

In un momento di distrazione del suo ex, un giovane di 24 anni, è riuscita a fuggire in strada, praticamente nuda e con evidenti, sul corpo, i segni delle brutalità che aveva dovuto subire. Fino a quel momento i vicini di casa avevano sentito le urla della giovane, ma a quanto pare nessuno aveva avuto la buona idea di chiamare i carabinieri. E’ stato un passante a soccorrere la giovane. Saputo sommariamente quel che era successo (lei era in stato di shock), ha dato l’allarme ai militari.

Mentre la vittima veniva portato al pronto soccorso, dove è stata giudicabile guaribile in una decina di giorni, i carabinieri di Guastalla si sono mesi sulle tracce dell’aguzzino. Lo hanno trovato verso l’ora di cena in pizzeria, ancora agitato. Accortosi che la ragazza era riuscita a fuggire, si era rivestito sommariamente (sotto il giubbotto era a torso nudo) e cercando di mostrarsi tranquillo era andato a mangiarsi una pizza. Ai carabinieri che lo hanno arrestato non ha opposto resistenza. Quei militari che sono andati poi a casa del giovane hanno trovato l’appartamento a soqquadro: pezzi di mobili, quelli usati come oggetti contundenti contro la ragazza, suppellettili in frantumi e, nel disordine, ciocche di capelli. Quelli che lui le aveva furiosamente strappati.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *