Operaio evade per la decima volta dai domiciliari. Era dalla compagna, dice, ad aggiustare una caldaia

24/3/2014 – Per l’ennesina volta in un anno e mezzo (la decima, per la precisione,) i carabinieri hanno pizzicato un uomo in stato di evasione dagli arresti domiciliari, e lo hanno segnalato alla Procura. L’uomo, un operaio di 50 anni di Cadelbosco Sopra,, dal settembre del 2012 era già  stato denunciato sei volte ed arrestato tre volte, sempre per il reato di evasione dai domiciliari. L’ultimo episodio potrebbe farlo tornare in carcere.

I carabinieri, che non lo avevano trovato in casa durante un controllo, lo hanno rintracciato poi nella sede della ditta della compagna. Ha detto che, non essendo stato possibile rintracciare un tecnico, era andato lui, pur consapevole della violazione, ad aggiustare la caldaia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *