Casalinga ruba il timbro a un primario d’ospedale e si prescrive i farmaci da sé. Denunciata per falso

15/3/2014 – Farmacista fai-da-te, no Ausl-tour? Ahi ahi ahi…

Entrata in possesso del timbro di un primario di un ospedale reggiano, da casalinga si è trasformata in medico prescrivendosi i farmaci speciali, come il Coefferalgan, contenente codeina (un derivato della morfina) da cui la donna dipende.

A scoprirlo i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza dopo la segnalazione di alcuni farmacisti. La donna, 38nne reggiana, denunciata per uso di atto falso, falsità continuata e ricettazione. Recuperato il timbro rubato al medico.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *