Ladri maldestri tentano colpo sotto le finestre del maresciallo dei Carabinieri: due giovani arrestati a Poviglio

20/3/2014 – Due giovani povigliesi, forse non molto pratici del paese, l’altra notte hanno deciso si svaligiare un negozio di articoli sanitari MA SENZA SAPERE che il vice comandante della locale stazione dei Carabinieri abita proprio al piano superiore del locale.

I due, uno studente di 20 anni e un disoccupato di 23, si sono dati da fare con una mazza ed un piede di porco, provocando molto rumore. Naturalmente il maresciallo si è svegliato, era circa l’una della notte, e gli è bastato affacciarsi al balcone non solo per vedere che era in atto un tentativo di furto, ma che due dei tre ladri in azione erano persone di sua conoscenza.

I giovani, vistisi scoperti, si sono dati alla fuga, abbandonando sul posto mazza e piede di porco. Il sottufficiale, osservata la direzione di fuga dei ladri, ha telefonato a un collega che abita in zona, e ha allertato il 112, che ha inviato sul posto i carabinieri di Castelnovo Sotto. Così è cominciata la caccia ai ladri.

Mentre uno è riuscito a fuggire, i due arrestati sono stati trovati mentre cercavano di nascondersi in un cortile lungo via Romana. Portati poi in Tribunale, dopo la convalida il 20enne è stato condannato a 8 mesi, pena sospesa, mentre l’altro a un anno, che dovrà scontare ai domiciliari. Intanto si sta cercando il terzo complice.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *