Schianto frontale tra due auto a Castellarano. Tragico bilancio: due morti e due feriti gravi

15/2/14 – Schianto frontale e mortale tra due auto a Tressano di Castellarano: tragico il bilancio, che conta due morti e due feriti (oltre a un terzo ferito, fuori pericolo).

Ad avere la peggio nel pauroso incidente stradale di ieri sera, intorno alle 23.45, sono stati un operaio 42enne di Fiorano Modenese, Leonardo Ricci, e una ex barista di Roteglia, Mariquita Bedeschi, 40enne di Castellarano madre di una bambina di 7 anni.

La donna lavorava alla Cir Food di Castellarano. Fino a tre anni fa gestiva insieme alle sorelle Giorgia e Gessica il bar Prince nella frazione di Tressano. Da quanto appreso pare sia la nipote del sindaco di Viano Giorgio Bedeschi.

Il sinistro è avvenuto lungo la strada provinciale 486 all’altezza di Tressano, frazione del comune di Castellarano. I due viaggiavano su una Fiat Punto condotta dall’uomo.

Sull’altra auto, invece, una Mercedes 220 C, viaggiavano due cittadini cinesi: un operaio 41enne, Guanzong Zhou (il conducente), e una operaia 34enne, Xiaohuan Zheng.

Entrambi sono ora ricoverati in gravi condizioni all’ospedale di Baggiovara.

Trasportato a Baggiovara, infine, e per fortuna in condizioni meno gravi, anche un 27enne operaio di Formigine, Francesco Vandelli, che viaggiava su una Citroen C4.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, ancora a vaglio dei carabinieri di Castellarano che hanno proceduto ai rilievi di legge, la Fiat Punto si è scontrata frontalmente con la Mercedes. Nell’incidente, come abbiamo visto, è rimasta coinvolta anche una terza macchina, condotta dal giovane di Formigine.

Sul posto sono arrivati anche i vigili del Fuoco di Sassuolo.

Le salme delle due vittime sono ora a disposizione della procura reggiana, e ciò ai fini dell’inchiesta che verrà aperta per far luce sul tragico scontro.

Sequestrate invece dai carabinieri di Castellarano le tre autovetture.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *