[[ Negozio a fuoco a Scandiano, il titolare accusa: “Diamo noia per ragioni commerciali”

14/2/2014 – “Forse ce l’anno con noi perché diamo noia dal punto di vista commerciale”. Con questa frase, pronunciata davanti alla telecamera di Teletricolore, Gennaro Russo – esercente di Scandiano vittima l’altra notte di un attentato – ha indicato una pista ben precisa per risalire ai responsabili dell’attentato. Ora indagano i Carabinieri.

fuoco

L’altra notte poco dopo le 2.15 i Vigili del Fuoco sono intervenuti a Scandiano per un incendio nel negozio di alimentari al civico 38/c di via Mazzini, di cui è appunto titolare Gennaro Russo, 55 anni, commerciante di 55 anni di origine campana, molto conosciuto nel capoluogo delle ceramiche. Sono risultate danneggiate la vetrata del negozio e incendiate alcune cassette di plastica poste all’esterno e all’interno, in parte contenenti frutta e verdura.
Le fiamme sono state prontamente spente dai Vigili del Fuoco, chiamati dai residenti ai piani soprastanti.

Nessun danno a persone e alle strutture del fabbricato. Danni da annerimento da fumo all’interno dell’esercizio commerciale e alla facciata dell’edificio.
I primi accertamenti in collaborazione con i Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno reso evidente l’azione dolosa: intimidazione, ritorsione, atto vandalico, richiesta di pizzo? Gennaro Russo, dicevamo, ha indicato una pista.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Asteroide 423 Rispondi

    14/02/2014 alle 13:34

    Ma nooooooo ragazzi vi sbagliate …è solo un fenomeno di auto-combustione…:( 🙁 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *