[[ Picchia e tormenta la moglie per ore e mette le mani al collo della figlia: arrestato bruto 60enne

8/2/2014 – Per l’ennesima volta ha picchiato la moglie, già finita più volte all’ospedale per i maltrattamenti subito da lui. La donna aveva presentato a suo carico numerose denunce sin dal 2010, tanto che l’anno scorso era stato allontanato da casa per un periodo limitato.

Questa notte  l’uomo ha superato il segno: dopo aver messo le mani al collo della figlia maggiore (di fronte alla più piccola, ancora minorenne) ha tormentato per ore la moglie per tutta la notte sino al mattino. Il bruto è un sessantenne residente in città, arrestato in mattina dalla polizia con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Alle sei è arrivata una telefonata al 113: l’uomo stava picchiando moglie e figlia. Quando gli agenti sono arrivati sul posto l’uomo era visibilmente ubriaco. Poi si è saputo che ieri pomeriggio, per futili motivi, aveva messo le mani sul collo della figlia maggiorenne sotto gli occhi dell’altra, ancora minorenne. Poi ha iniziato a malmenare la moglie, fino a notte.

L’uomo era già stato allontanato da casa un anno fa, per sei mesi. Sembra che i maltrattamenti andassero avanti sin dal 2010.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *